Recensione Samsung Galaxy A52 5G: il mio primo Samsung

Ciao uagliù!

Finalmente, dopo decine di e-mail, sono riuscito a contattare l’ufficio stampa di Samsung che, gentilmente, mi ha inviato A52 5G per la recensione! Lo so, è uscito da un bel po’ di tempo ma questo viaggio nei medio-gamma 2021 è giusto proseguirlo con uno dei brand più amati e discussi.

Senza ulteriori indugi, vi presento Samsung Galaxy A52 5G!

Design, Costruzione & Materiali

Quanto mi piacciono gli smartphone che si fanno riconoscere!

A primo impatto, anche per merito di questa colorazione, ho avuto l’impressione di avere tra le mani qualcosa di “giocattoloso”. Nulla di più sbagliato. A52 5G è davvero ben costruito e la plastica posteriore restituisce una bella sensazione al tatto, e non trattiene molto le impronte (e anche quelle che trattiene, sono a malapena visibili controluce). Mi piace molto anche l’integrazione del camera bump nella scocca, è davvero ben integrato ed ha un effetto “minimal” che ho molto apprezzato. Dalla plastica del retro si passa all’alluminio del frame, che ne richiama la tinta lilla, un bel tocco di classe.

75.1 mm x 159.99 mm x 8.4 mm per 189 grammi

Non è il più maneggevole tra i medio-gamma 2021 ma rimane nella media per dimensioni e peso. La maneggevolezza non è male e non l’ho trovato particolarmente scivoloso e, soprattutto, grazie alla finitura opaca non ho avuto particolari preoccupazioni ad utilizzarlo senza cover.

In questa fascia di prezzo Samsung A52 5G è unico per una caratteristica in particolare, la certificazione IP67, che lo protegge contro ogni tipo di polvere e lo rende resistente alle cadute in acqua per circa 30 minuti alla profondità di un metro.

Samsung Galaxy A52 5G

Samsung A52 5G – Display, Audio & Multimedialità

Il pannello Super Amoled da 6.5″ FullHD+ non poteva che essere di alta qualità. Dopotutto la maggior parte degli smartphone (e tutti i migliori) monta i display dell’azienda, ed un motivo ci sarà!

Partiamo con un punto che non mi ha convinto molto, il sensore d’impronte sotto al display, che non è veloce come su altri modelli e non sempre è preciso.

Per quanto riguarda il resto, non è che ci sia molto da dire, i colori sono belli saturi, la visibilità in esterna è molto buona e la frequenza di aggiornamento a 120Hz rende tutto molto più fluido! La certificazione Widevine L1 è presente e sia Netflix che Prime Video vanno in FullHD senza problemi, manca però il supporto HDR.

Se a questo aggiungiamo un ottimo audio stereo con Dolby Atmos, bè, e facile immaginare che l’esperienza multimediale è davvero tra le migliori in questa fascia di prezzo.

Samsung Galaxy A52 5G

Samsung A52 5G – Hardware & Prestazioni

Samsung A52 5G è il secondo smartphone che provo con lo Snapdragon 750. Non mi aveva convinto la prima volta su Mi 10T Lite e non mi ha convinto in pieno neanche in questo caso. Ad affiancarlo ci sono, nel mio caso, 6 GB di RAM e 128 GB di memoria espandibile UFS 2.1, che forse può essere uno dei motivi per il quale l’esperienza quotidiana è buona ma leggermente indietro rispetto ad altri competitor.

Non fraintendetemi, non ci sono grossi problemi ma, forse complice una non-perfetta ottimizzazione, ci sono, in alcuni momenti, dei lag che risultano un po’ fastidiosi. Nulla di eccessivo sia chiaro, con un paio di ceffoni si risolve tutto.

Connettività

Il comparto connettività è completo, con slot DualSIM, Bluetooth 5.0, NFC, Radio FM, VoLte e Jack Audio. Ricezione e chiamate sono di ottimo livello, sia in capsula che col vivavoce l’audio restituito è molto chiaro.

Software

A bordo troviamo la OneUI 3.1 aggiornata con le patch di sicurezza di ottobre (aggiornato proprio il 30 ottobre). Non mi aspettavo altro, dato che Samsung è molto attenta agli aggiornamenti.

La mia prima esperienza con la nuova UI (dico nuova perché la mia precedente esperienza con Samsung risale all’S3 Neo, un bel po’ di anni fa) è andata bene, e ho cominciato ad esplorare un po’ alcune delle sue funzioni (ne ha tante), che ho molto apprezzato! Insomma, non vedo l’ora di effettuare altre prove per scoprirne ancora di più!

Samsung Galaxy A52 5G

Samsung A52 5G – Fotocamere

Anche su Samsung Galaxy A52 5G troviamo le “solite” 4 fotocamere posteriori, tra le quali troviamo l’unico sensore stabilizzato otticamente tra i vari medio gamma su questa fascia di prezzo: come scatta?

Non mi aspettavo un risultato diverso, il sensore principale restituisce ottimi scatti, sicuramente al vertice della categoria. Non mi piace molto la saturazione dei colori, soprattutto sul cielo, ma è una questione di gusti, i risultati sono molto buoni, con un buon range dinamico ed un buon dettaglio. Di sera la modalità notte fa un buon lavoro con le luci e, in alcuni casi, riesce a recuperare molte informazioni anche dalle foto più scure. Ovviamente in questi casi la qualità non è altissima ma, soprattutto per un utilizzo social, gli scatti possono funzionare.

Anche la grandangolare è buona nonostante abbia i classici difettucci ai lati, cioè un rumore crescente ed una definizione migliore. Di sera la qualità di questo sensore cala, ma resta utilizzabile anche se il rumore ai lati cresce parecchio, come potete vedere da questi scatti, soprattutto se ci sono fonti di luci laterali.

Molto buona la selfie camera, forse la migliore tra i medio-gamma, che cattura molti dettagli e restituisce degli ottimi scatti, soprattutto di giorno. L’HDR lavora benissimo anche con forti contrasti ma, ovviamente, in questi casi i colori non sono naturali. L’effetto ritratto funziona bene nel 99% dei casi, sbarellando solamente ogni tanto con i capelli. Non è molto morbido (fa un po’ effetto green screen) ma, almeno, la quantità di sfocatura è modificabile.

Video

I video possono essere girati fino ad una risoluzione massima di 4K a 30fps, con entrambe le fotocamere!

Così come le foto anche i video sono di buon livello, con una stabilizzazione apprezzabile in 1080, un po’ meno in 4K, soprattutto se filmate camminando. A differenza dei competitor, però, durante la registrazione è possibile passare da una fotocamera all’altra anche in 4K, funzionalità che può aiutare parecchio durante le riprese.

Nonostante il calo di stabilizzazione anche i video con la selfie camera, che arrivano ai 4K 30fps, non sono male. Hanno infatti una buona definizione, buoni colori ed il microfono cattura bene la nostra voce.

Autonomia

La batteria a bordo è una 4500mAh, che si ricarica a 25W, non è la più veloce ma so che in molti apprezzeranno lo stesso la ricarica più “lenta”. L’autonomia è buona, con una media di 4 ore e 28 di display attivo ed un massimo di 5 ore 48 minuti. La giornata è quasi sempre assicurata ma, come sempre, dipenderà dal vostro utilizzo.

Conclusioni, Prezzo e…un consiglio!

Samsung Galaxy A52 5G è il mio primo Samsung da un bel po’ di tempo, e mi sono trovato bene quasi su tutto. Personalmente avrei preferito qualche piccolo ritocco, come una velocità di ricarica maggiore e una maggiore potenza/ottimizzazione, soprattutto per quei lag di cui vi parlavo.

Su tutte le altre caratteristiche c’è ben poco da dire: costruzione, display, multimedialità e fotocamere sono al vertice della categoria, gli aggiornamenti sono puntualissimi e, inoltre, la presenza di un sensore stabilizzato e certificazione IP67 lo rendono l’unica scelta, se cercate caratteristiche del genere.

Sicuramente è uno smartphone semplice da apprezzare ma, se posso permettermi di darvi un consiglio, vi direi di prendere il Galaxy A52s 5G, perché lo Snapdragon 778G l’ho trovato molto più performante e affidabile rispetto al 750.

417,99€
459,90€
disponibile
3 new from 417,99€
as of 22/01/2022 21:06
Amazon.it
313,00€
469,90€
disponibile
61 new from 313,00€
2 used from 335,00€
as of 22/01/2022 21:06
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 22/01/2022 21:06
Recensioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *